Siamo quasi 40.000 su FB! Siamo la più grande community indipendente dedicata al risparmio sulle assicurazioni. Unisciti a noi!

Come investire con le assicurazioni: consigli per non perdere denaro

Tra i diversi prodotti offerti sul mercato finanziario italiano si trovano anche le assicurazioni sulla vita che rappresentano uno dei prodotti assicurativi con maggiore sicurezza. Esse sono, inoltre, una valida protezione del portafoglio dell’investitore per cui è bene comprendere come investire con le assicurazioni. Ma se si consegnano i propri soldi alle assicurazioni, si mette in atto un investimento vincente? Nello specifico, questo tipo di investimento garantisce la restituzione alla data prestabilita del denaro investito nella sua interezza. Inoltre, questi fondi sono stati istituiti dalle imprese di assicurazione ma distinti da quelli della medesima compagnia (c.d. gestione separata): in questo modo si preserva, in caso di fallimento della compagnia, il capitale accumulato con la polizza.

 

La maggioranza degli investimenti in assicurazioni sono in concreto delle polizze vita a capitale protetto o garantito, che sfruttano degli specifici caratteri di gestione per tutelare l’assicurato e così limitare le perdite di valore dell’investimento in caso di movimenti di mercato negativi.

Sull’attuale mercato assicurativo si trovano diversi prodotti finanziari e sul fronte delle assicurazioni si vengono a delineare due differenti tipi di assicurazioni: le polizze unit linked e le polizze index linked. In caso di sottoscrizione di polizze unit linked, il capitale versato viene riversato in fondi di investimento sotto la gestione delle stesse compagnie di assicurazione oppure la gestione passa a società terze;  mentre le polizze index linked sono direttamente correlate con l’andamento di un indice e si servono di strumenti provenienti dall’investimento. Vengono anche suggerite altre tipologie di assicurazioni mescolando insieme tratti specifici dell’investimento e della protezione di cui sono un esempio le cosiddette polizze di rendita vitalizia, con cui si ricava una remunerazione mensile dipendente dai premi versati e dall’andamento dei mercati; sono poi definite polizze miste quelle assicurazioni che garantiscono ai beneficiari scelti dall’intestatario, in caso di sua dipartita,  l’indennizzo.
Valutando come investire con le assicurazioni è necessario inoltre scegliere il tipo di polizza finanziaria, tenendo conto di criteri fondamentali quali: il tasso di retrocessione, con cui si fa riferimento al rendimento lordo della gestione riconosciuto all’assicurato;  il tasso tecnico, che indica invece il rendimento minimo garantito della polizza. Come contraltare, alla relativa sicurezza offerta dalle diverse assicurazioni come forma di investimento, bisogna segnalare non solo gli alti premi mensili richiesti al sottoscrivente, ma anche altri dati quali l’aliquota sulle rendite finanziarie, i caricamenti che coprono le spese di gestione sostenute dalle società di assicurazioni. Prima di decidere, informatevi soprattutto su questo.

Comments

comments